Deismo Ebraico

Il Deismo Ebraico si riferisce agli ebrei che, pur mantenendo una fede in Dio, hanno messo in discussione o rifiutato aspetti specifici della religione giudaica tradizionale, come la Torah, le leggi rituali e le pratiche liturgiche. Questi individui potrebbero essere stati influenzati dalle idee deiste dell’epoca e potrebbero aver cercato di conciliare la loro fede in Dio con una visione più razionale e filosofica del mondo.

Esempi famosi:

– Uriel da Costa, un ebreo portoghese del XVI secolo, si allontanò dalla tradizione rabbinica e subì ostracismo per le sue opinioni considerate eretiche.

– Juan de Prado, un ebreo spagnolo del XVI secolo, fu un medico e filosofo che abbracciò idee razionaliste e criticò la religione ebraica tradizionale.

Baruch Spinoza, del XVII secolo, è forse il più famoso tra questi, noto per il suo pensiero razionalista e per il suo ruolo nel promuovere idee considerate eretiche dalla comunità ebraica del suo tempo.