ISTRUZIONI: COME ARGOMENTARE

Home Forum Cosa afferma il Deismo? ISTRUZIONI: COME ARGOMENTARE

  • Questo topic ha 0 risposte, 1 partecipante ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 mesi fa da Nicolas.
Visualizzazione 0 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #2602
      Lume
      Nicolas
        • 21
        • 14
        • 35
        • Novizio

        Definire cosa sia il Deismo, cosa sia l’etica deistica e cosa possa affermare una morale comune deistica, altresì quali possano essere le verità teologiche deistiche, non può essere tratto da parole di profeti o da testi sacri.

        Le verità teologiche dell’Unione Deista Italiana sono frutto del dialogo costruttivo all’interno della comunità deistica italiana.

        Ogni deista può esporre una tesi riguardo alla direzione spirituale e filosofica della comunità deistica italiana.

        Ogni deista è libero di contribuire a tale dialogo filosofico, in quanto ogni deista è un Cercatore della Verità, ma devono essere seguite le regole logiche del Dono Divino della Ragione.

        Una tesi non deve contenere fallacie logiche e basarsi su argomentazioni solide. Una tesi ben strutturata di solito segue una serie di elementi chiave nell’argomentazione. Ecco come potrebbe essere strutturata:

        1. Introduzione:

        – Contesto: Introduci il contesto generale dell’argomento.

        – Tesi: Presenta chiaramente la tua tesi o la dichiarazione di ciò che cercherai di dimostrare.

        – Obiettivo: Spiega lo scopo della tua argomentazione e ciò che intendi dimostrare.

        2. Assunti:

        – Premesse: Esplicita le premesse fondamentali o gli assunti alla base della tua argomentazione.

        – Logica: Mostra come queste premesse conducono alla tua tesi.

        3. Argomentazione:

        – Argomento 1: Presenta il tuo primo argomento a sostegno della tesi.

        – Evidenza: Fornisci prove, dati o citazioni che supportano l’argomento.

        – Analisi: Spiega come questa evidenza collega l’argomento alla tesi.

        – Argomento 2: Ripeti lo stesso processo per il secondo argomento, se necessario.

        – Puoi avere più argomenti a seconda della complessità della tua tesi.

        4. Controargomenti (opzionale):

        – Se ci sono controargomenti rilevanti, affrontali e dimostra perché non invalidano la tua tesi o perché la tua tesi è più solida.

        5. Conclusioni:

        – Riassunto: Riprendi la tua tesi e gli argomenti principali.

        – Sintesi: Sottolinea l’importanza della tua tesi e come i tuoi argomenti la supportano.

        – Considerazioni finali: Discuti delle implicazioni più ampie del tuo lavoro o delle possibili future ricerche.

        6. Bibliografia (se necessario):

        – Elenco di tutte le fonti citate o consultate durante la ricerca.

        Questa è solo una guida generale. La struttura specifica della tua argomentazione potrebbe variare a seconda del tipo di tesi e delle tue preferenze personali, ma è importante che sia logica, coerente e ben organizzata.

    Visualizzazione 0 filoni di risposte
    • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.