Il Credo

  1. Esistenza del Creatore.
  2. Libero arbitrio e ragione umana.
  3. Limiti della comprensione umana.
  4. Etica basata su ragione e compassione.
  5. Natura come opera del Creatore.
  6. Ragione e scienza per capire l’universo.
  7. Spiritualità personale, senza dogmi.
  8. Diversità come espressione della creatività del Creatore.
  9. Responsabilità individuale e collettiva nel libero arbitrio.
  10. Compassione e aiuto reciproco come valori chiave.

Assiomi fondanti:

  1. Esiste un Creatore o un Dio supremo, che ha creato l’universo.
  2. L’essere umano è dotato di ragione e libero arbitrio.
  3. La comprensione umana è limitata, e non possiamo conoscere completamente la natura o gli scopi del Creatore.
  4. La moralità e l’etica dovrebbero basarsi sulla ragione e sulla compassione.
  5. La natura è una manifestazione dell’opera del Creatore.
  6. La ragione e la scienza sono strumenti per comprendere l’universo.
  7. La religione e la spiritualità dovrebbero essere questioni personali, non soggette a costrizioni o dogmi autoritari.
  8. La diversità di credo e cultura è un risultato dell’ampiezza della creatività del Creatore.
  9. La responsabilità individuale e collettiva nell’uso del libero arbitrio.
  10. La compassione e l’aiuto reciproco sono valori fondamentali nella vita umana.
  11. La moralità dovrebbe essere basata sulla consapevolezza delle conseguenze delle nostre azioni.
  12. La fede dovrebbe essere aperta al cambiamento e alla crescita attraverso la riflessione critica.
  13. La diversità di pensiero e il dibattito aperto arricchiscono la comprensione umana.
  14. Il libero arbitrio umano è sacro e dovrebbe essere rispettato.
  15. La vita è un dono prezioso e dovrebbe essere trattata con rispetto.
  16. La ricerca della felicità è un obiettivo legittimo e dovrebbe essere incoraggiata.
  17. La giustizia dovrebbe essere basata sulla parità e sull’equità.
  18. Il progresso scientifico e tecnologico è un mezzo per migliorare la vita umana.
  19. Il rispetto per il libero arbitrio implica la separazione tra Chiesa e Stato.

Conseguenze logiche possibili:

  1. Etica basata sulle conseguenze: Poiché la moralità dovrebbe essere basata sulla consapevolezza delle conseguenze delle azioni, dovremmo considerare attentamente l’impatto delle nostre azioni sulle persone e sull’ambiente e cercare di fare scelte che promuovano il bene comune.
  2. Riflessione critica e apertura mentale: Dato che la fede dovrebbe essere aperta al cambiamento e alla crescita attraverso la riflessione critica, dovremmo incoraggiare l’auto-esame e l’apertura mentale, consentendo alle credenze di evolversi in risposta a nuove informazioni e comprensioni.
  3. Promozione del dibattito e del dialogo: Poiché la diversità di pensiero e il dibattito aperto arricchiscono la comprensione umana, dovremmo sostenere il dibattito civile e il dialogo interculturale, cercando di imparare da prospettive diverse e migliorare la nostra conoscenza.

Conseguenze logiche:

  1. Rispetto per la dignità umana: Poiché crediamo che tutti gli esseri umani siano stati creati da un’unica entità divina e siano dotati di ragione, dovremmo trattare gli altri con rispetto e uguaglianza, evitando discriminazioni basate su razza, genere, religione o altro.
  2. Ricerca della verità: Dato che riconosciamo la limitatezza della nostra conoscenza, dovremmo essere aperti all’indagine razionale e alla ricerca della verità, incoraggiando la formazione di conoscenze basate su prove e ragionamento.
  3. Etica basata sulla compassione: Poiché crediamo nella moralità fondata sulla ragione, dovremmo perseguire un comportamento etico basato sulla compassione, sull’altruismo e sulla ricerca del bene comune.
  4. Separazione tra fede e dogma: Dovremmo evitare l’imposizione di credenze rigide o dogmi religiosi, consentendo ai membri di esplorare e interpretare personalmente la loro relazione con il Creatore.
  5. Rispetto per l’ambiente: Poiché la natura è vista come una manifestazione dell’opera del Creatore, dovremmo coltivare il rispetto e la cura per l’ambiente, cercando di preservarlo per le generazioni future.
  6. Promozione dell’educazione e della conoscenza scientifica: Dato che la ragione e la scienza sono considerate strumenti per comprendere l’universo, dovremmo incoraggiare l’educazione, la ricerca scientifica e la promozione della conoscenza.
  7. Libertà di credo e di espressione spirituale: Dato che la religione e la spiritualità dovrebbero essere questioni personali, dovremmo sostenere la libertà individuale di credere o non credere e di praticare la spiritualità a proprio modo, senza imposizioni esterne.
  8. Promozione della tolleranza e dell’intercultura: Dato che la diversità è vista come una manifestazione della creatività del Creatore, dovremmo sostenere la tolleranza, l’apertura e il rispetto delle diverse credenze e culture, cercando di imparare dagli altri.
  9. Etica basata sulla responsabilità: Riconoscendo la responsabilità individuale e collettiva nell’uso del libero arbitrio, dovremmo promuovere una forte etica basata sulla responsabilità personale per le nostre azioni e sul riconoscimento del ruolo che ciascuno di noi gioca nella creazione del mondo che ci circonda.
  10. Compassione e servizio: Poiché la compassione e l’aiuto reciproco sono valori fondamentali, dovremmo incoraggiare l’atto di aiutare gli altri, sia attraverso opere caritatevoli che attraverso l’impegno nella costruzione di comunità solidali.
  11. Assiomi fondanti:
  12. Conseguenze logiche possibili:
  13. Rispetto per la libertà individuale: Poiché il libero arbitrio umano è sacro, dovremmo rispettare la libertà di scelta delle persone, anche quando le loro convinzioni differiscono dalle nostre.
  14. Etica del rispetto per la vita: Dato che la vita è vista come un dono prezioso, dovremmo promuovere l’etica del rispetto per la vita in tutte le sue forme, sostenendo la tutela dei diritti umani, la protezione dell’ambiente e la compassione verso gli esseri viventi.
  15. Benessere e felicità: Poiché la ricerca della felicità è un obiettivo legittimo, dovremmo sostenere misure che contribuiscano al benessere delle persone e alla loro ricerca della felicità, inclusa l’eliminazione delle barriere che impediscono il progresso e la realizzazione individuale.
  16. Assiomi fondanti:
  17. Conseguenze logiche possibili:
  18. Lotta per la giustizia: Poiché la giustizia dovrebbe essere basata sulla parità e sull’equità, dovremmo sostenere attivamente le iniziative che promuovono la giustizia sociale, l’uguaglianza e la lotta contro la discriminazione.
  19. Promozione della scienza e della tecnologia: Dato che il progresso scientifico e tecnologico è un mezzo per migliorare la vita umana, dovremmo sostenere la ricerca scientifica, l’innovazione e l’educazione scientifica.
  20. Difesa della laicità: Poiché il rispetto per il libero arbitrio implica la separazione tra Chiesa e Stato, dovremmo difendere la laicità e la libertà di religione, garantendo che nessuna religione abbia un controllo coercitivo sul governo.