La Contemplazione

Abbandonati talvolta, sotto la volta dei cieli, alla contemplazione delle bellezze della natura, rendono al suo Autore l’omaggio dell’adorazione e della gratitudine.
– Manuale dei Teofilantropi, p.14

Le religioni danno molta importanza alle forme di contatto con il divino. Quelle occidentali danno particolare priorità alla preghiera, mentre quelle orientali alla meditazione. I deisti prediligono sopra ogni cosa la contemplazione.

Si può dire che se la ragione è lo strumento più importante per capire il mondo e Dio, la contemplazione è quello più importante per ammirarlo e mostrare apprezzamento per la Creazione.