Lume

Un lume, come suggerisce il nome, è qualcuno che illumina gli altri, donandogli conoscenza.

Il termine “Lume” è stato adottato dall’Unione Deista Italiana per indicare i ministri di culto dell’organizzazione.

Il Lume è innanzitutto un virtuoso, qualcuno che si impegna costantemente a combattere i suoi demoni interiori, cercando di sviluppare la propria crescita personale e spirituale.

Il Lume si impegna a conoscere la dottrina dell’Unione Deista Italiana, in continua evoluzione, in quanto non dogmatica, per saper rispondere e guidare i fedeli verso la conoscenza della Religione Naturale.

Il Lume si impegna a combattere ogni forma di discriminazione e a promuovere il dialogo interreligioso, sia con altri credenti che con atei. Ragione, dialogo e tolleranza sono i suoi strumenti fondamentali.

Il Lume si impegna a praticare un rituale di auto miglioramento, come la meditazione, la contemplazione o l’esame di coscienza, per esaminare se stesso, il proprio modo di vivere e il rapporto con gli altri, per migliorare rapporto con il mondo.

Il Lume si impegna ad inserire la razionalità in ogni sua analisi, ma anche a riconoscere anche i limiti della razionalità, senza mai cadere in una impostazione dogmatica, è pienamente consapevole dei limiti della sua conoscenza.

Il Lume si impegna ad essere un modello per la società, a combattere il male e a promuovere il bene, e tramandare questa attitudine alle persone che ritiene capaci di sentire la musica delle sfere.